/ NEWS

Il docufilm di Pietro Mereu Il club dei centenari fra scorci di seducenti paesaggi focalizza l'attenzione sull'invecchiamento di successo in Ogliastra. Prodotto dalla Ilex è un viaggio nella terra della longevità, una delle zone blu del mondo, dove si concentra il maggior numero di centenari. Il documentario sarà presentato il 13 febbraio a Lanusei, in occasione della giornata sulla Longevità organizzata dal Comune al Teatro Tonio Dei.

Provengono da Arzana, Villagrande Strisaili, Villanova Strisaili, Talana, Osini, Urzulei, Baunei, le storie raccolte da Mereu con le testimonianze dei protagonisti che si raccontano in poche ed efficaci battute. "Ci sono anche veri e propri casi singolari come quello di Eugenio che alla età di 102 anni si concede il lusso di fumarsi un pacchetto di sigarette al giorno e non ha bisogno di occhiali per leggere", spiega Mereu all'Ansa.
Ma anche i consigli per mangiare in modo sano, come quello di Igino, suo coetaneo, che da 15 anni per tenersi in forma preferisce andare a letto senza cena, o ancora Vincenzo che suggerisce la dieta per vivere a lungo: "Mangiare bene, la carne che non manchi mai, al sangue, e vino rosso", o Francesca che a 106 anni lavora all'uncinetto e ha, intatti, i ricordi di gioventù.

"Sono ritratti di uomini e donne che hanno conservato la loro antica genuinità, vivaci e curiosi, attenti e coinvolgenti. Dietro il segreto della lunga vita si cela un mistero di armonia e chimica antica", sottolinea Mereu che lancia un appello: "Mi piacerebbe poter dare più corpo al documentario e farlo diventare un lungometraggio, ma servono i finanziamenti per proseguire con questo lavoro importante non solo per l'Ogliastra".

VEDI ANCHE

DOCUMENTARI

Ad