/ NEWS

Il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, ha annunciato i tre film in competizione per il Premio LUX 2017: si tratta di BPM – 120 battements par minute di Robin Campillo (Francia), di Sàmi Blood di Amanda Kernell (Svezia, Norvegia, Danimarca) e di Western di Valeska Grisebach (Germania, Bulgaria, Austria).

Il LUX FILM PRIZE è giunto quest’anno alla sua 11ª edizione e la sua partnership con le Giornate degli Autori è al nono anno. Da ottobre a dicembre, BPM, Sàmi Blood e Western saranno protagonisti dei LUX FILM DAYS 2017 e verranno proiettati in oltre 50 città e molti festival nei 28 Paesi dell’Unione europea. I film saranno sottotitolati nelle 24 lingue ufficiali dell’UE.

Il terzo film di Robin Campillo, BPM - 120 battements par minute, segue un gruppo di attivisti dell’associazione Act Up - Paris, determinati a dare maggiore visibilità alla piaga dell’AIDS nella Francia del 1992 (la malattia uccide da oltre 10 anni) e a lottare per il progresso nei campi della prevenzione e della ricerca, e contro l’indifferenza generale. Il debutto alla regia di Amanda Kernell, Sámi Blood, ci riporta negli anni ’30 del ‘900. È la vibrante storia di una giovane ragazza lappone che, sognando una vita diversa e con coraggio, abbandona la sua comunità di origine per trovare il suo posto nella società svedese, dove sarà vittima di razzismo e incomprensione. Il terzo film di Valeska Grisebach, Western, è la storia di operai tedeschi impiegati nella costruzione di una centrale idroelettrica in Bulgaria. La regista usa lo schema del western classico per parlare di immigrazione economica e integrazione. Il film vincitore votato dai Membri del Parlamento Europeo, oltre ad essere sottotitolato nelle 24 lingue ufficiali dell’UE sarà adattato per il pubblico ipoudente e ipovedente, e sostenuto nella promozione durante le uscite internazionali. Il vincitore sarà annunciato il 15 novembre. 

Grazie alla collaborazione con Europa Cinemas e Cineuropa, 28 giovani appassionati di cinema di età compresa tra i 18 e 26 anni saranno la Giuria delle Giornate degli Autori. Tra i vincitori delle precedenti edizioni Toni Erdmann di Maren Ade, Ida di Pawel Pawlikowski, Io sono Li di Andrea Segre. 


VEDI ANCHE

PREMIO LUX

Ad