/ NEWS

VENEZIA. Annunciati i vincitori de La Pellicola d’Oro che è sbarcata per la prima volta a Venezia, un riconoscimento che premia i tecnici e le maestranze del cinema, portando alla ribalta quei “mestieri” il cui ruolo è fondamentale per la realizzazione di un film.
A ricevere il premio per la categoria “Migliore direttore di Produzione Film Italiano” è stato Daniele Spinozzi per Ammore e malavita dei Manetti Bros.; il “Migliore direttore di Produzione Film Internazionale” è andato a Riccardo Marchegiani per Mektoub My Love: Canto Uno di Abdellatif Kechiche. Conferito anche il Premio al Miglior Macchinista a Roberto Di Pietro per Hannah di Andrea Pallaoro.

VEDI ANCHE

VENEZIA 74

Ad