/ NEWS

Lunedì 29 ottobre presso l'AAMOD, in via Ostiense 106 alle ore 20 nuovo appuntamento con la rassegna Fuorinorma2 a cura di Adriano Aprà. In programma Il treno va a Mosca di Federico Ferrone e Michele Manzolini (66').

Presso il Nuovo Cinema Aquila, in via l'Aquila 66/74, sempre alle ore 20 The First Shot di Yan Cheng e Federico Francioni (76'), alle ore 21,30 Mancanza Purgatorio di Stefano Odoardi (84').

Il treno va a Mosca racconta la fine di un mondo attraverso lo sguardo e i filmati 8mm del barbiere comunista Sauro Ravaglia. È il 1957 ad Alfonsine, uno dei tanti paesini della Romagna "rossa" distrutti dalla guerra. Sauro e i suoi amici sognano un mondo di pace, fratellanza, uguaglianza: sognano l'Unione Sovietica. Arriva l'occasione di una vita: visitare Mosca durante il Festival Mondiale della Gioventù Socialista. Sauro e compagni si armano di cinepresa per filmare il grande viaggio.

The First Shot fotografa tre esistenze distanti e differenti colte nella stessa tensione: la ricerca della propria identità e del senso dello stare in un presente in continua trasformazione. Ognuno di loro nato dopo il 1989, la fine di tutte le rivoluzioni.

Mancanza Purgatorio è il secondo film della trilogia Mancanza. È un film non scritto. In un ipotetico Purgatorio contemporaneo un Angelo naviga su un cargo che trasporta container in un viaggio verso l’ignoto mentre un gruppo di esseri umani si trova in un non luogo in attesa della possibile salvezza. È un film sull’Errare inteso nel suo doppio significato di Sbagliare e Vagare.  

Prossime date: giovedì 1° novembre, Sala Trevi ore 17,15, 77 No Commercial Use

ore 19.30 Ab urbe coacta

ore 21.40 Archipels nitrate

venerdì 2 novembre, Sala Trevi ore 18.30 The Good Intentions

ore 20 La ville engloutie

ore 21.15 Dusk Chorus

sabato 3 novembre, Sala Trevi ore 17.30 Jointly Sleeping in Our Own Beds

ore 19.10 Negozio

ore 21 Ananke

VEDI ANCHE

FUORINORMA

Ad