/ NEWS

La fantascienza è stata protagonista al Cinema Trevi di Roma: la serata di ieri, ideata e promossa da Accademia Togliani, con ASICIAO e Regione Lazio, ha dibattuto sul cinema di genere Sci-Fi con un simposio dal titolo “Il cinema di fantascienza tra evoluzione e contaminazione”.

Realtà aumentata, caschetti per la Virtual Reality, esperienze a 360°: due dibattiti hanno approfondimento il tema, il primo ponendo attenzione agli strumenti espressivi e tecnologici, il secondo dedicato all'evoluzione temporale dei linguaggi del genere in questione. Il punto di vista di Claudio Bucci, produttore, Fabrizio Radica, sviluppatore unity 3D, Alessandro Parrello, attore e produttore, Victor Togliani, illustratore e concept designer, Pier Luigi Manieri, scrittore e saggista, Stefano Coccia, giornalista e critico e Gabriela Primicerio, esperta di VR e moderatrice della serata, ha animato e approfondito il dibattito, corredato dalla proiezione di cortometraggi italiani e internazionali, naturalmente di puro genere fantascientifico.

VEDI ANCHE

CONVEGNI

Ad