/ NEWS

Giovedì 10 gennaio, ore 20.30, presso la Sala Trevi di Roma, si apre con Alessandro Bencivenni un ciclo di incontri con gli scrittori del cinema italiano organizzato dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani - Gruppo Lazio con Centro Sperimentale di Cinematografia/Cineteca Nazionale  Articolato in quattro appuntamenti, “Nero su bianco. Scrittori di cinema” prosegue un percorso tematico attraverso le professioni della settima arte, con la proiezione di tre pellicole e il fertile confronto tra artisti e critici.

Dopo la giornata dedicata a Bencivenni a cura del critico Enrico Azzano, con la partecipazione di Domenico Saverni, sono in programma gli incontri con Massimo Gaudioso (24 gennaio, a cura di Francesco Crispino), Doriana Leondeff (19 febbraio, a cura di Anna Maria Pasetti) ed Enzo Monteleone (27 febbraio, a cura di Claver Salizzato).

 Sceneggiatore, scrittore, docente, saggista,  Alessandro Bencivenni (Salerno, 1954) non ha fatto solo le fortune della commedia italiana da box office, da Superfantozzi (1986) a Natale da chef (2017) di Neri Parenti, passando per le collaborazioni con Giambattista Avellino e Volfango De Biasi, ma si è anche messo al servizio del cinema di Lina Wertmüller (Io speriamo che me la cavo, 1991) e Mario Monicelli (Le rose del deserto, 2006). Per il piccolo schermo, con l'amico e sodale Domenico Saverni, ha creato il fortunatissimo personaggio di Don Matteo (2000). Docente di sceneggiatura, Bencivenni è poliedrico saggista, autore di monografie su Visconti, Greenaway e Miyazaki.

VEDI ANCHE

RASSEGNE

Ad