/ NEWS

A Milano, presso la Civica scuola di cinema Luchino Visconti, giovedì 10 gennaio ore 14.30 è prevista la proiezione di Zen sul ghiaccio sottile, esordio nella finzione diretto da Margherita Ferri e distribuito da Luce Cinecittà. A seguire incontro con la regista, l’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti previa prenotazione all’indirizzo: incontricinema@fondazionemilano.eu

Prodotto da Articolture e Biennale di Venezia e vincitore del programma Biennale College Cinema 2017/18 il film è una storia di formazione, che segue il percorso emotivo di Maia, detta Zen: un’adolescente in conflitto con la propria identità di genere, per questo incompresa e bullizzata dai propri coetanei. Scrive Margherita Ferri nelle note di regia: “Come regista, mi è sempre interessato dare vita e centralità a personaggi come Maia, che vivono ai margini delle proprie comunità. Zen sul ghiaccio sottile parla proprio del fragile confine tra il voler appartenere a un gruppo e l’essere se stessi senza condizionamenti. Il film, infatti, racconta il disagio e le lotte che deve affrontare chi non si conforma ai ruoli di genere e all’eteronormatività imposta dalla nostra società. (…) Volevo fare un film radicato nella comunità LGBT+ e nei nostri territori, ma con l’obiettivo di condurre il pubblico in quel cammino universale che porta alla scoperta di sé stessi, negli anni inquieti dell’adolescenza”.

VEDI ANCHE

MILANO

Ad