/ NEWS

In occasione del Giorno della Memoria, domenica 27 Gennaio, History Channel propone una programmazione con due documentari Luce Cinecittà che raccontano cosa ha significato essere di fede ebraica durante la Seconda Guerra Mondiale. Alle 21:00 1938 - Quando scoprimmo di non essere più italiani di Pietro Suber racconta le conseguenze delle leggi razziali e la persecuzione degli ebrei sotto il fascismo attraverso gli ultimi testimoni - vittime e persecutori - con documenti, straordinarie immagini d’archivio e la ricostruzione delle vicende che portarono dalle leggi antiebraiche alla deportazione degli ebrei italiani.

Alle 21.50 Sachsenhausen - le due facce di un campo di Mary Mirka Milo racconta il campo di concentramento di Sachsenhausen, alle porte della città di Berlino, uno dei più importanti della Germania Nazista. Progettato come lager “esemplare” per proiettare l’immagine di potere del nazismo, nell’agosto del 1945 torna in funzione come campo speciale sovietico, per poi venir definitivamente chiuso nel marzo del 1950. Un episodio speciale, che mostra non solo il volto del lager nazista, ma per la prima volta anche quello di campo speciale sovietico.

Inoltre il 27 gennaio arriva nelle sale italiane, in contemporanea europea, Chi scriverà la nostra storia, il docufilm scritto e diretto della regista Roberta Grossman, prodotto da Nancy Spielberg e distribuito da Wanted Cinema e Feltrinelli Real Cinema. E sempre dal 27 gennaio, su iniziativa di Mariposa Cinematografica, barz and hippo e Tangram Film, 1938 Diversi di Giorgio Treves e 1945 di Ferenc Török saranno nuovamente disponibili al pubblico sul grande schermo.

 

 

VEDI ANCHE

TV

Ad