/ NEWS

Sono iniziate il 4 marzo a Torino, e dureranno 5 settimane le riprese di Palazzo di Giustizia, esordio alla regia di Chiara Bellosi che lo ha anche scritto. Il cast è composto da Bianca Leonardi (non professionista), Daphne Scoccia, già protagonista di Fiore, Sarah Short (non professionista), Andrea Lattanzi, Nicola Rignanese e Giovanni Anzaldo. Il film, che verrà distribuito da Istituto Luce Cinecittà, è prodotto da tempesta/Carlo Cresto-Dina (Corpo celesteLazzaro felice e Le meraviglie) con Rai Cinema, in coproduzione con Cineddoké (CH), con il supporto del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali Direzione Generale Cinema e di Torino Piemonte Film Commission.

Il film prende avvio da una giornata di ordinaria giustizia in un grande tribunale italiano. Al centro, nel cuore del palazzo, c’è un’udienza: sul banco degli imputati un giovane rapinatore e il benzinaio che, appena derubato, ha reagito, sparato e ucciso l’altro, giovanissimo, complice. C’è il rituale, c’è un linguaggio, ci sono le toghe. Gli interrogatori, le prove, i testimoni. Ma noi vediamo anche (o soprattutto?) quello che sta fuori: i corridoi, gli uffici, il via vai feriale del tribunale, il rumore, il disordine. Le famiglie, figli e mogli degli imputati e delle vittime, fuori, in attesa.

VEDI ANCHE

PRODUZIONE

Ad