/ NEWS

Balon, il film di Pasquale Scimeca, con protagonisti due fratelli soli nel deserto dell’Africa, è al centro di un Progetto Scuola che lo rende uno strumento di conoscenza per far nascere nella coscienza di decine di migliaia di studenti e dei loro docenti un sentimento di solidarietà. La visione del film – proiettato in più di 100 scuole - e i dibattiti che ne sono seguiti, hanno stimolato iniziative di solidarietà che hanno coinvolto gli studenti, le loro famiglie e i docenti di molti Istituti scolastici, che hanno autonomamente deciso di “adottare” delle scuole di altri villaggi della Sierra Leone, inglobandole nelle loro attività didattiche, pagando i maestri e fornendo i materiali per lo studio (quaderni, penne, libri, lavagne ecc.).

Ad oggi sono tre le Convenzioni già firmate e ratificate dai Consigli di Istituto di tre scuole siciliane: Enna, Linguaglossa e Bronte (e molte altre sono in via di definizione). Scuole che hanno deciso di finanziare i progetti,  non con soldi pubblici, ma con la raccolta volontaria di fondi tra gli studenti e i docenti. Il Progetto , al quale hanno contribuito più di trentamila studenti delle scuole medie e delle superiori, accompagnati dai loro insegnanti, prevede: La costruzione di una scuola per i bambini del villaggio di Rochain Mende in Sierra Leone, dove il film è stato girato. La donazione di una pompa e il depuratore per rendere potabile l’acqua del pozzo. La fornitura di medicine e attrezzature sanitarie, per la cura della malaria e delle malattie più comuni di cui soffrono gli abitanti del villaggio. La costruzione di un campetto di calcio e la fornitura di palloni, scarpette e divise. Il Progetto è promosso dall’Arbash , in collaborazione con Engim (Ente Nazionale Giuseppini del Murialdo). 

VEDI ANCHE

SOLIDARIETÀ

Ad