/ NEWS

In occasione della 32ma edizione degli European Film Awards e a riconoscimento del suo eccezionale contributo al mondo del cinema, la European Film Academy attribuisce a Werner Herzog il Premio alla carriera per lo straordinario insieme del suo lavoro.

Nato a Monaco nel 1942, Werner Herzog. ha prodotto, scritto e diretto più di settanta tra film di finzione e documentari. Nel 1968 il suo film di debutto, Segni di vita, vinse non solo l’Orso d’Argento – Premio Speciale della Giuria alla Berlinale, ma anche il Deutscher Filmpreis - Premio d’Argento. In alcuni dei suoi film più noti il ruolo del protagonista fu interpretato da Klaus Kinski, tra questi l’epico Aguirre, furore di Dio (1972), l’horror Nosferatu, il principe della notte (1979), il dramma d’avventura Fitzcarraldo (1982), Premio per la Miglior Regia al Festival di Cannes. La relazione spesso difficile di Herzog con Kinski è al centro del suo documentario Kinski, il mio nemico più caro (1999) per il quale ricevette una nomination agli EFA .

L’impressionante insieme della sua opera comprende L’enigma di Kaspar Hauser (1974), Gran Premio della Giuria a Cannes, Apocalisse nel deserto (1992), Little Dieter Needs To Fly (1997), Invincible (2001), Grizzly Man (2005), Encounters At The End of The World (2009), Il cattivo tenente – Ultima chiamata New Orleans (2009) e Cave of Forgotten Dreams (2010). Herzog ha inoltre recitato in diversi film ricoprendo anche ruoli di rilievo, tra cui il padre nel dramma sperimentale di Harmony Korine Julien Donkey-Boy (1999) e quello di genio criminale nel film d’azione Jack Reacher – La prova decisiva (2012).  Werner Herzog ha pubblicato più di una dozzina di libri di  prosa e curato la regia di molte opere liriche. Ha anche fondato la Rogue Film School.

Sarà tra gli ospiti d'onore della 32ma Cerimonia degli European Film Awards il 7 dicembre a Berlino - in streaming live all'indirizzo www.europeanfilmawards.eu

VEDI ANCHE

EFA 2019

Ad