/ NEWS

Abbattere le barriere che impediscono la realizzazione delle pari opportunità, dell’inclusione e della valorizzazione delle persone in stato di fragilità e difficoltà a livello sociale: questo è l’obiettivo principale del Progetto Mica Scemo, ideato e promosso dall’associazione “Vinci Con  Noi”, Salvaguardia e garanzia delle pari opportunità per tutti è l’obiettivo finale di un progetto che parte dal cinema per arrivare a raccogliere fondi per creare centri polifunzionali specializzati che possano accogliere gli adulti autistici e assicurare loro una vita nella piena dignità della persona e nel benessere psico-fisico, con una forte strutturazione sullo sport e sul lavoro per chi ne abbia potenzialità.

Il progetto Mica Scemo si articola in diverse fasi. Mica Scemo è il titolo dello spot di sensibilizzazione, scritto e diretto dal regista Antonio Palumbo, su idea di Mingo De Pasquale e Stefania D’Elia. Si tratta del primo spot sull’autismo in Italia che rientri nella categoria delle pubblicità progresso con intento di promozione sociale.

Lo spot rappresenta il primo tassello di un progetto più ampio che porterà alla realizzazione di un film, in particolare una commedia, incentrata sull’inserimento sociale della persona con autismo e della strutturazione di un percorso di vita dignitoso ed equilibrato anche in assenza di una famiglia che se ne prenda cura. Protagonista sarà Pin, lo stralunato personaggio già personaggio principale dello spot. Parte del ricavato del film servirà a supportare i lavori di un brain trust (consorzio di cervelli) di eccellenze del settore che progetterà un modello organizzativo e gestionale dell’inclusione sociale delle persone con autismo, in vista di un percorso di vita da fare senza l’ausilio della famiglia in età avanzata, creando le giuste partnership con enti locali, scuole, aziende ed eventuali benefattori.

Il primo centro polifunzionale rientrerà in una sperimentazione di un triennio per 25 persone e sarà oggetto di studio e di cambiamento volti a migliorare il modello, mediante un lavoro di strette supervisioni e costante rendicontazione.

VEDI ANCHE

SOLIDARIETÀ

Ad