/ NEWS

CANNES -  Va al palestinese  It Must Be Heaven di Elia Suleiman, il premio FIPRESCI  assegnato tra i film del Concorso dalla critica internazionale, che premia anche Beanpole del giovane cineasta russo Kantemir Balagov, presentato in Un Certain Regard, e The Lighthouse di Robert Eggers (Quinzaine).

"In un modo sottile, stilisticamente forte e umoristico, questo film racconta una storia che va oltre la politica, le religioni, le autorità e le differenze culturali", dichiara la giuria rispetto alla pellicola di Suleiman. 

Il Premio della giuria ecumenica va invece a A Hidden Life di Terrence Malick. 

VEDI ANCHE

CANNES 2019

Ad