/ NEWS

Nell’anno di Moviement, il progetto triennale nato con lo scopo di far vivere il cinema in sala dodici mesi l'anno, la Fice - Federazione italiana cinema d’essai rilancia l’iniziativa “Estate d’Autore. Prime visioni al cinema” che, con il sostegno del MIBAC - Direzione Generale Cinema, promuoverà il meglio del cinema d’autore indipendente attraverso la programmazione, negli oltre 400 schermi d’essai associati, di 13 film in uscita tra giugno ed agosto.

I titoli selezionati per la sesta edizione sono: American Animals di Bart Layton, la storia di una delle più audaci rapine della storia americana; Beautiful Boy di Felix Van Groeningen, ritratto di un padre e di un figlio alle prese con la tossicodipendenza; Carmen y Lola di Arantxa Echevarria, due premi Goya per la storia d’amore tra due giovani gitane; Charlie Says di Mary Harron, la vera storia delle donne della comune di Charlie Manson; Climax di Gaspar Noé, racconto della folle notte di un gruppo di giovani danzatori; Diamantino di Gabriel Abrantes & Daniel Schmidt, storia visionaria e pop di un calciatore in declino; Fiore gemello di Laura Luchetti, drammatico on the road girato in Sardegna sul tema dell’immigrazione; Il mangiatore di pietre di Nicola Bellucci, noir ambientato in una piccola comunità delle Alpi piemontesi; La mia vita con John F. Donovan di Xavier Dolan, storia di una giovane star della tv che vede compromessa la sua carriera a seguito del rapporto epistolare con un giovane fan; Nureyev - The White Crow di Ralph Fiennes, ritratto del celebre ballerino russo, dalla sua infanzia fino alla clamorosa richiesta di asilo politico a Parigi; Il regno di Rodrigo Sorogoyen, thriller su un politico travolto da un caso di corruzione; Il segreto di una famiglia di Pablo Trapero, ritratto di una famiglia benestante argentina dove serpeggiano segreti e bugie; Sir - Cenerentola a Mumbai di Rohena Gera, storia d’amore tra una giovane vedova che lavora come domestica e il suo facoltoso datore di lavoro.

VEDI ANCHE

RASSEGNE

Ad