/ NEWS

Torna a Cattolica dal 26 al 30 giugno il MystFest, il Festival internazionale del giallo e del mistero, con un calendario fitto di appuntamenti, tra spettacoli, performance, letture, proiezioni e talk. Alla competizione del Gran Giallo si aggiungono nel Palmarès del festival il premio Alberto Tedeschi, importante traguardo per aspiranti scrittori del genere, e la 2a edizione del premio Alan D. Altieri, dedicato alla memoria dello scrittore e amico del premio prematuramente scomparso. Esordisce infine un premio dedicato allo “sceriffo di Cattolica” Andrea G. Pinketts.

In piazza 1° Maggio giovedì 27 giugno ci ci sarà un dibattito su Diabolik, “il Re del Terrore”, che approfondirà le figure fuori dal comune delle sorelle Giussani, giovani ed entusiaste imprenditrici milanesi che nei primi anni Sessanta crearono Diabolik, e sul mistero legato alla scomparsa di Angelo Zarcone, il disegnatore delle tavole del primo albo di Diabolik. Dopo il talk che coinvolgerà Patricia Martinelli (autrice e già direttrice di Astorina), gli scrittori Davide Barzi, Andrea Carlo Cappi, Carlo Lucarelli e il regista Giancarlo Soldi, sarà presentata la nuova edizione del libro di Barzi dedicato alle Giussani, “Le regine del terrore”. A seguire il docufilm Diabolik sono io, diretto da Soldi: oltre a mostrare rari materiali d’archivio, investigherà sul mistero legato al disegnatore Zarcone. Di lui si sa solo che dopo aver consegnato alla redazione Astorina le tavole de “Il Re del Terrore”, il primo numero di Diabolik pubblicato nel novembre del 1962, si volatilizzò

Venerdì 28 Maurizio De Giovanni, che ha dato vita alla “giustiziera” Sara -personaggio tra i più originali nel panorama del noir contemporaneo- sarà la voce narrante del reading musicale “Le parole di Sara” insieme all’attrice Valentina Lodovini. Sabato 29 giugno un altro scrittore cult del mondo del giallo italiano e un altro reading: “Alba Nera”, dal romanzo di Giancarlo De Cataldo che insieme ad Angela Baraldi, cantante e attrice bolognese, leggerà alcuni brani sul palco del MystFest prima della cerimonia di premiazione.

Questa edizione del MystFest sarà la prima senza Andrea G. Pinketts, scomparso lo scorso dicembre e componente storico della Giuria del Premio. E la rassegna cattolichina vuole rendergli omaggio attraverso varie iniziative. Domenica 30 sul palco di piazza 1° Maggio il “1° Premio Andrea G.Pinketts - Una serata speciale per Andrea”. Joe R. Lansdale, monumento della letteratura americana, ritirerà il premio: interverranno Seba Pezzani, traduttore dei più importanti autori di thriller e noir e collaboratore di Lansdale e lo scrittore americano Lewis Shiner. Andrea Carlo Cappi presenterà poi “E dopo tanta notte strizzami le occhiaie”, l’ultimo libro di Pinketts: ne parleranno il filosofo Giulio Giorello e l’illustratrice del libro Alexia Solazzo.

MystFest 2019 ha una sua anteprima martedì 25 giugno, con un party di benvenuto (dalle 22) al Lamparino, in piazza del Tramonto, con The Gangstar (Quentin Tarantino tribute) e dj Duba, Gale e Gerbo. A partire dal 26 giugno tutte le notti, ore 23.30, al Salone Snaporaz (piazza del Mercato 15) la retrospettiva che il festival dedica al maestro Mario Bava, “Cinque volti della paura”. il primo titolo è Sei donne per l’assassino e il figlio Lamberto, che ha seguito le orme del padre dietro la macchina da presa, sarà tra gli ospiti della rassegna. Seguiranno Diabolik, del 1967; La ragazza che sapeva troppo (1962), considerato il capostipite del giallo all'italiana; La maschera del demonio, il film con cui Mario Bava nel 1960 esordì alla regia. L'omaggio si concluderà domenica 30 con Operazione paura (1966).

Sabato 29 giugno all'Hotel Kursaal (piazza 1° Maggio) si terrà il vernissage della mostra “Enjoy your Monsters” di Alexia Solazzo (ore 18.30) composta da alcune opere originali contenute nell’ultimo libro di Andrea G. Pinketts. Domenica 30 giugno(ore 18.30) in viale Bovio sarà inaugurata la mostra “Andrea G. Pinketts, lo sceriffo di Cattolica” Per tutta la durata del MystFest inoltre sarà inoltre allestito in piazza il Mercatino Giallo: gli appassionati del mistero potranno curiosare tra libri, fumetti, locandine, t-shirt, gadget e molto altro.

LEGGI IL PROGRAMMA. L’ingresso a tutti gli eventi è gratuito.

VEDI ANCHE

FESTIVAL

Ad