/ NEWS

Dedicata ai corti girati in realtà virtuale e realizzata in collaborazione con proEsof e l’Osservatorio Astronomico di Trieste, torna la sezione competitiva ShorTS Virtual Reality: da oggi al 5 luglio, il teatro Verdi di Trieste si fa scenario della Realtà Virtuale.

La sezione conta in gara 13 cortometraggi realizzati con la tecnica della virtual reality in versione monoscopica o stereoscopica. Il corto vincitore si aggiudica il premio Estenergy-Gruppo Hera dal valore di 2.000,00 euro; in palio anche il premio Rai Cinema Channel che consiste nell’acquisto dei diritti web del corto, per un valore di 3.000,00 euro e nella diffusione dello stesso sulla nuova APP Rai Cinema Channel VR; da quest’anno, il premio del Pubblico del quotidiano “Il Piccolo” di Trieste, media partner del Festival.

Debuttano dunque da oggi, presso il foyer del teatro Verdi, le opere in Concorso: gli ambienti dello stabile triestino si trasformano per quattro giorni in una sala cinematografica virtuale, dove gli spettatori possono sperimentare la tecnologia attraverso una visione collettiva, resa possibile dall’assistenza tecnologica di IKON, un’eccellenza regionale che si occupa di Realtà Virtuale e digital partner del Festival.

Le proiezioni sono a ingresso gratuito, ma con prenotazione obbligatoria, che può essere effettuata presso lo ShorTS Hub di Piazza della Borsa o su Eventbrite. 

Fino al 6 luglio, inoltre, in piazza della Borsa è possibile provare la realtà virtuale dalle 10 alle 20 presso lo ShorTS Hub, dove è allestita una Virtual Room a ingresso gratuito, dotata di 2 postazioni singole, all’interno della quale gli spettatori possono anche rivedere i corti in Concorso.

VEDI ANCHE

SHORTS 2019

Ad