/ NEWS

L'Assemblea dell ' ANICA ha eletto all'unanimità di Francesco Rutelli nel ruolo di Presidente per il prossimo triennio, fino ad ottobre 2022. La giornata di oggi è stata importante per l'ANICA anche per la coincidenza di tre eventi: il 75 ° anniversario della costituzione dell'Associazione, nata il 10 luglio 1944; la firma, eseguita presso la sede dell'Associazione, del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per i dipendenti dell'Industria Cineaudiovisiva; la 2 ° riunione del Consiglio Cinema, Audiovisivo, Digitale.

Due i punti all'ordine del giorno del nuovo Consiglio. "Industrie dei contenuti e trasformazioni digitali: equilibri, compromessi, alleanze". I nuovi orizzonti della regolazione; internazionale, europea, italiana; le scelte di Google; gli obiettivi delle imprese italiane che fanno, sono, distribuiscono. A confronto Antonio Nicita (Commissario AGCOM), Francesca Mortari (Direttore YouTube Sud Europa), Riccardo Tozzi (Cattleya, ANICA), con un dialogo aperto ai partecipanti al Consiglio. Secondo punto "Come qualificare in modo strategico le attività di formazione e istruzione oggi carenti nella filiera".

Secondo Rutelli "il 2019 segna una positiva inversione di tendenza nelle sale cinematografiche, frutto anche della collaborazione di tutta la filiera per rilanciare la stagione estiva; vedrà l’approvazione – grazie ad un costante dialogo con il governo – delle nuove norme per gli investimenti e la programmazione da parte delle tv e delle piattaforme digitali; la prosecuzione, speriamo accelerata e semplificata, dell’attuazione della Legge 220/2016".

VEDI ANCHE

ANICA

Ad