/ NEWS

La medaglia del Presidente della Repubblica per Miglior cortometraggio della quattordicesima edizione del Sardinia Film Festival va a My Tyson di Claudio Casale, già vincitore del premio come Miglior documentario italiano durante la tappa di Villanova Monteleone.

“Un film documentario che mette a confronto due destini e due generazioni, quelli di una madre e di un figlio, che ha in sé una forza drammaturgica anche grazie a una grammatica cinematografica curata ed elegante. Una narrazione che restituisce speranza e riscatto in un momento assai delicato del processo di accoglienza dell’altro”, si legge nella motivazione. “Grazie al festival e a tutti quanti voi – ha detto il regista - Mi sento ufficialmente adottato, non penso vi libererete mai di me”, ha esordito il giovane regista romano, nel ritirare il premio consegnatogli dal Presidente del Sardinia Film Festival Angelo Tantaro. “Tyson è un pugile romano, nato a Roma da genitori nigeriani. Ha vinto dei trofei per l'Italia, è campione dei pesi medi Youth. Il mio cortometraggio cerca di unire la sua storia a quella di sua madre, la cui integrazione non è stata facile. Dedico il premio a Tyson e a Passions, sua madre. Come documentaristi ci vengono affidate delle storie, abbiamo una responsabilità nel raccontarle. Quindi vi ringrazio anche a nome loro perché questo premio è anche un riconoscimento al valore di questa famiglia”.

Tutti i premiati a questo link.

VEDI ANCHE

FESTIVAL

Ad