/ NEWS

Cominceranno nella seconda metà di agosto - e dovrebbero durare circa un mese, riporta l'ANSA - le riprese a Matera (Capitale europea della Cultura 2019) del nuovo episodio della saga di 007 James Bond, interpretato da Daniel Craig che si muoverà tra i rioni Sassi e il Parco delle Chiese rupestri (Patrimonio mondiale dell'Unesco dal 1993). La produzione, nel corso dell'estate, si sposterà per alcuni giorni anche nella vicina Puglia, a Gravina in Puglia (Bari), e sulla costa lucana tirrenica di Maratea (Potenza): l'uscita mondiale è prevista per il mese di aprile 2020.

In totale - secondo quanto reso noto in una conferenza stampa che si è tenuta stamani nel Municipio di Matera - le persone che arriveranno nella Città dei Sassi per le riprese saranno circa 400. E nei prossimi giorni cominceranno i casting per reclutare tra le 800 e le 900 comparse.Durante l'incontro con i giornalisti - a cui hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco, Raffaello De Ruggieri, il direttore della Lucana film commission, Paride Leporace, e rappresentanti della produzione - è stato evidenziato che le riprese del nuovo 007 avranno una ricaduta sull'economia della Basilicata di un punto percentuale del Pil. La produzione e gli amministratori hanno garantito che durante le settimane di registrazione "sarà rispettato l'habitat naturale dei Sassi e del Parco delle Chiese rupestri".  

VEDI ANCHE

PRODUZIONE

Ad