/ NEWS

VENEZIA - J'accuse di Roman Polanski è il vincitore del Green Drop Award 2019, il premio che ogni anno Green Cross Italia assegna alla pellicola in concorso che rappresenta meglio i valori ambientali e della cooperazione tra i popoli. Stefania Sandrelli, presidente della giuria di questa edizione, ha consegnato il premio al produttore del film, Luca Barbareschi. "Come giuria del Green Drop Award - ha detto l'attrice - abbiamo pensato che, anche per il cinema, sia giunto il momento di parlare chiaro e di invitare tutti a farlo, come più di un secolo fa fecero un ufficiale dell'esercito francese, Georges Picquart, e uno scrittore di origini italiane, Emile Zola, denunciando un grave caso di abuso, di discriminazione e di prepotenza da parte del potere. Oggi come ieri, una ragazza di 15 anni di nome Greta ricorda a tutto il mondo l'urgenza di agire contro i cambiamenti climatici. Il suo grido d'allarme sta già scuotendo le coscienze. Perché non c'è un piano b: è ora di agire adesso".

"Credo che il Green Drop stia facendo una cosa straordinaria e sono molto orgoglioso di aver vinto questo premio che dedico a tutti gli artisti e all'ambiente - ha sottolineato Luca Barbareschi, in qualità di produttore di Casanova Multimedia - Sono orgoglioso di questo premio che mi spinge a fare di più, a lavorare non per l'idea del potere ma per il potere delle idee. Viviamo in un'epoca in cui paradossalmente scienza, tecnologia, libero mercato, libertà democratica ci hanno offerto di tutto ma non sappiamo come usarlo. La responsabilità di usare la nostra vita e il nostro mondo è importante". 

VEDI ANCHE

VENEZIA 76

Ad