/ NEWS

E' morto all'improvviso, colpito da infarto durante una cena, il regista Alessandro Valori, 54 anni, che aveva iniziato a lavorare nel cinema nel 1984 come assistente alla regia di Lina Wertmuller, collaborando poi, nel 1986, con Paolo e Vittorio Taviani. Nel 2001 ha curato la regia del backstage del film di Marco Bellocchio L'ora di religione e ha lavorato come primo aiuto regista di Sabina Guzzanti nel film Bimba.   

Nel 2003 l'esordio alla regia con il primo lungometraggio, Radio West, film per il quale aveva pensato di scommettere su un giovane molto popolare, Pietro Taricone, leader della prima edizione del Grande Fratello, prematuramente e tragicamente scomparso anche lui, nel 2010. Proprio su quel set Taricone conobbe l'attrice Kasia Smutniak dalla cui unione è nata Sophie. Nel 2008 è uscito il suo secondo film, Chi nasce tondo... con Valerio Mastandrea e Sandra Milo, seguito da Come saltano i pesci'(2016), con Simone Riccioni e Marianna Di Martino, e Tiro libero (2017), suo ultimo lungometraggio.  

 

VEDI ANCHE

LUTTI

Ad