/ NEWS

Si gira ai primi di ottobre tra Taranto e Sava il cortometraggio Néo Kósmo, prodotto da Santa Ponsa Film e Accademia Togliani in collaborazione con CinemETIC, che ha per protagonista un’inedita Giorgia Surina nel ruolo di Alésia, una tata androide frutto del progresso della tecnologia che, in maniera inaspettata e non programmata, manifesterà all’interno della famiglia emozioni, sentimenti e capacità di discernimento propri dell’essere umano.

Il film è ambientato in un futuro prossimo venturo in cui la gente ormai non comunica più, se non all'interno di una realtà virtuale chiamata Néo Kósmo. A questo mondo 'parallelo' si può accedere solo collegandosi attraverso dei caschi per la realtà virtuale. In una famiglia borghese, padre, madre e due figli - un adolescente e una ventenne - è in atto un vero e proprio processo di dissociazione dalla realtà. Genitori e figli non parlano più tra loro e passano intere giornate su Nuovo Mondo. Lavorano, studiano, si danno appuntamento. In casa regna il silenzio più assoluto. Alésia (Giorgia Surina), l'androide-tata di famiglia, è l’unica a prendere atto che il processo di deriva sociale è ormai irreversibile.

Il corto, che sarà distribuito a partire dal 2020 nei principali festival, è scritto e diretto da Adelmo Togliani, e realizzato con il contributo di Apulia Film Commission e di SMI Technologies and Consulting, società di consulenza e progettazione IT.

VEDI ANCHE

PRODUZIONE

Ad