/ NEWS

Presentato a Cuneo Karim, opera seconda di Federico Alotto, le cui riprese sono iniziate in città lo scorso 9 settembre. Il film - prodotto da Lime Film di Massimiliano Leone e Valentina Di Giuseppe con Rai Cinema - è una spy story ambientata tra Siria e Italia, che spazia dall’action al thriller. Il progetto ha ottenuto il contributo economico dal MiBACT-Direzione Generale Cinema ed è sostenuto da Film Commission Torino Piemonte. Le riprese termineranno il 15 ottobre, dopo circa sei settimane di lavorazione che hanno coinvolto la città di Cuneo e alcune località della provincia tra cui Entraque, Piozzo, Mondovì, Carrù.

Karim è Mohamed Zouaoui (già in I fiori di Kirkuk al cinema e in Nassiriya, Anna e Yussef, La ladra in tv), affiancato da Valentina Cervi, Fabio Fulco, Stella Egitto, Andrea Zirio. Diretto da Federico Alotto, alla sua opera seconda - dopo il corto Io vedo mostri del 2013, e il lungometraggio Ulysses nel 2018 - su sceneggiatura di Federico Alotto e Massimo Galimberti, da un soggetto di Egidio Eronico ed Enrico Menduni.

Chi è Karim? Un foreign fighter stanco di guerra che vuole solo tornare a casa o è un doppiogiochista che inganna gli uni per servire gli altri? E come può sfuggire allo stretto controllo dei “fratelli” arabi? Gira intorno a lui la vicenda del gruppo terrorista che ha in mente un piano per colpire gli “infedeli”.

VEDI ANCHE

PRODUZIONE

Ad