/ NEWS

Al 42° Festival du Film Italien de Villerupt Sole di Carlo Sironi si è aggiudicato il gran premio Amilcar della Giuria e Il Premio degli Esercenti di sale francesi. La menzione speciale della Giuria va a La scomparsa di mia madre di Beniamino Barrese. Il film Ride di Valerio Mastandrea  ha conquistato l’Amilcar della Giuria Giovani. Gli altri riconoscimenti, sempre associati al nome dello scultore italo-francese Amilcar Zannoni, sono andati per la Giuria della Critica a Dolce fine giornata di Jacek Borcuch, il Premio del Pubblico a Il campione di Leonardo D’agostini. Mentre il produttore Angelo Barbagallo ha ricevuto  l’annuale riconoscimento della Città riservato a una personalità del cinema italiano.

La Giuria del Concorso presieduta da Agnès Jaoui (regista, sceneggiatrice e attrice) ha premiato dunque all’unanimità l'opera di Carlo Sironi con la seguente motivazione: “Un film che tratta un tema difficilissimo, affrontato con molto pudore, finezza, umanità ed empatia, con una regia attenta , la collaborazione degli attori e di tutta la troupe. Possiamo affermare che un grande cineasta è nato”.

VEDI ANCHE

PREMI

Ad