/ NEWS

Cala il sipario sulla sesta edizione di Mente locale – Visioni sul territorio, il primo festival italiano dedicato al racconto del territorio attraverso l’audiovisivo, tenutosi dal 13 al 17 novembre nella cornice della collina emiliana, tra le province di Bologna e Modena. Sesta edizione che ha offerto le migliori opere, tra fiction e documentari, provenienti da tutto il mondo in grado di raccontare il territorio, inteso in senso ampio, come incontro di luoghi, persone, culture, paesaggi e tradizioni e che si è chiusa nella serata di domenica 17 novembre al Teatro Cantelli di Vignola con la proiezione dei film vincitori. La giuria composta da Marco Cucco, Paola Brembilla, Enza Negroni, Silvestro Serra e Massimiliano Bartolini, ha assegnato il premio come Miglior Film Documentario a Beloved di Yaser Talebi (nella foto) e il premio come Miglior Film di Fiction a Rosso. La vera storia falsa del pescatore Clemente di Antonio Messana. A Village in a Bottle di Oliver Kyr la Menzione Speciale del Touring Club Italiano, Carracci – La Rivoluzione Silenziosa di Giulia Giapponesi si aggiudica la Menzione Speciale del Segretariato Regionale MiBACT e a Pescamare di Andrea Lodovichetti la Menzione del Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano. 'A winter long ago' di Pietro Generali e 'Così, in una banale sera estiva' di Giampiero Corsini vincono, rispettivamente, primo e secondo premio del Foto-contest Grand Tour Emil Banca.

VEDI ANCHE

DOCUMENTARI

Ad