/ NEWS

TORINO - Chiude con ottimi risultati di affluenza la seconda edizione di TFI Torino Film Industry. Nel corso dei sei giorni di programmazione l'iniziativa ideata e progettata da Film Commission Torino Piemonte - coordinata insieme a Torino Short Film Market, TorinoFilmLab e Torino Film Festival - ha registrato la presenza di più di 800 professionisti (con un aumento del 50% rispetto alla prima edizione) che hanno preso parte alle svariate attività proposte.

Panel, workshop e incontri one to one che hanno animato le sale del Circolo dei Lettori, attraversando il programma del Torino Short Film Market, unitamente a specifici appuntamenti curati dal TorinoFilmLab, e che sono proseguiti con tre giornate programmate da Film Commission Torino Piemonte con Torino Film Festival dedicate a documentario, opere prime e seconde, animazione e serialità televisiva.

17 i panel presentati, trasversali alle tematiche più diverse, dal green shooting, alla Virtual reality; 9 i workshop, dal tax credit al regolamento per l'utilizzo dei droni; più di 500 gli incontri one- to-one che hanno messo in contatto autori e produttori italiani e internazionali con importanti player dell'audiovisivo.

Da ricordare, inoltre, che l’edizione TFI Torino Film Industry ha ospitato l’edizione annuale di Italian Doc Screenings, progetto di training e networking promosso da Doc.it "Un risultato di grande forza che soddisfa pienamente il lavoro svolto e conferma l'importanza di questa anima industry nei giorni del Torino Film festival, quando la Città è sotto i riflettori del cinema di qualità", afferma il direttore di Film Commission Torino Piemonte Paolo Manera.

Promosso dal Museo Nazionale del Cinema, dalla Direzione Generale Cinema insieme alla Regione Piemonte e alla Città di Torino, TFI Torino Film Industry è stato nuovamente realizzato grazie al sostegno di Compagnia di San Paolo e ha potuto contare sulla presenza di istituzioni, produttori, decision maker provenienti da tutta Europa.

Paolo Damilano, presidente di FCTP, segnala la presenza di esperti internazionali e autorità del panorama nazionale: tra cui i vertici di Rai Cinema, Mibact, Mediaset. 

VEDI ANCHE

TFF 2019

Ad