/ NEWS

Sol de Agosto di Franco Volpi vince la XVI edizione di Corto Dorico Film Fest, un’edizione da record con 530 film brevi in concorso da 50 paesi del mondo, oltre 1700 biglietti venduti per 26 film in programmazione e 5000 presenze complessive in 9 giorni di manifestazione. Ad assegnare il Premio Stamira al Miglior Cortometraggio di Corto Dorico 2019 è stata la giuria composta da Pupi Avati (presidente) e Claudio Giovannesi al termine della finale svoltasi sabato 7 dicembre alla Mole Vanvitelliana di Ancona, di fronte a una platea gremita.

Anche Nie Wiem ha scelto Sol de Agosto di Franco Volpi per il Premio Miglior Cortometraggio d’impegno sociale e il film si aggiudica anche il Premio “La bellezza per tutti” di Polo9 e il Premio “Ristretti Oltre le Mura”, decretato dai carcerati.

In Sol de Agosto Javier, un espatriato argentino che vive in Europa, torna nella sua città natale Buenos Aires dopo la morte di suo padre per aiutare sua madre, Miriam, che soffre di problemi di salute mentale. Franco Volpi dopo aver studiato giornalismo all’Università di Palermo si trasferisce in Spagna, studia regia cinematografica presso la Scuola di Cinema “Ciudad de la Luz”, con Pablo Berger. Completa i suoi studi con un master in Cinema nella prestigiosa London Film School con Mike Leigh. Sol de Agosto è il suo corto di laurea, il settimo come sceneggiatore e regista.

Tripla vittoria per Indimenticabile di Gianluca Santoni che si aggiudica il premio Coop for movies, il Premio CGS Agec Sentieri di Cinema e il Premio del Pubblico decretato dalla votazione del pubblico in sala. Egg di Martina Scarpelli conquista la Giuria Giovani che le attribuisce il Premio Nazareno Re. Refuge di Federico Spiazzi si aggiudica il Premio della critica Lardini. Il Premio al miglior lungometraggio opera prima “UCCA Giovani - Salto in lungo” che consiste nella circuitazione in una rete di sale nazionali partner di Corto Dorico è attribuito dalla Giuria Giovani a La scomparsa di mia madre di Beniamino Barrese. Ricordiamo che per la sezione internazionale il Premio “Short on rights / A Corto di Diritti” di Amnesty International Italia è andato Turning Ten di Jaylan Auf (Egitto-Inghilterra), con una menzione speciale a Sleepwalk di Filipe Melo (Portogallo-Usa) e il Premio IIK "A Corto di Diritti" dalla Giuria Giovani di Corto Dorico a Kofi and Lartey di Sasha Rainbow (Nuova Zelanda). What I Do di Gastone Clementi e Run, documentario in prima assoluta al Festival sull'arte e la censura in Cina, è arrivato in finale grazie al premio del pubblico Corto Slam conquistato in semifinale.  

VEDI ANCHE

CORTOMETRAGGI

Ad