/ NEWS

Pierre Lescure, presidente del Festival di Cannes, ha concesso un'intervista al quotidiano Le Figaro in cui ammette che il festival sarà cancellato se la situazione sanitaria in Francia non migliora entro il mese prossimo. Lescure si è detto "ragionevolmente ottimista nella speranza che il picco dell'epidemia sia raggiunto entro la fine di marzo e che nel mese di aprile l'aria sia più respirabile". Ma ha aggiunto che tutto questo "non è scontato".

Quanto all'estensione della copertura assicurativa, il presidente afferma: "L'offerta che ci è arrivata dieci giorni fa non era proporzionata perché copriva un budget di 2 milioni di € mentre il nostro budget è di 32 mln €". Il Festival ha però la possibilità di sopravvivere saltando un'edizione, a detta di Lescure. 

VEDI ANCHE

CANNES 2020

Ad