/ NEWS

18 anni fa (2002) fu Aleksandr Sokurov a girare - con un unico piano sequenza - il proprio film dentro il Palazzo d’Inverno di Sanpietroburgo: era Arca Russa (Concorso 55mo Festival di Cannes). 

45 sale, 600 opere d’arte, coreografie e musiche originali: l’Arte senza tempo attraverso capolavori assoluti quale soggetto dell’ultimo progetto audiovisivo curato da Apple, che ha da poco pubblicato, su YouTube, un video di 5 ore girato nelle stanze dell’Ermitage di Sanpietroburgo (4,5 milioni di visitatori/anno nel 2019), usando un unico piano sequenza, appunto. Mikhail Piotrovskij, direttore generale del Museo, sostiene che un simile esperimento permetta di “mostrare l'Ermitage in modo apparentemente 'ordinario', ma attraverso un'angolazione insolita".

Il film segue il percorso di un uomo tra le stanze del Museo, lui esamina assorto le opere d'arte, così lo spettatore si abitua alla lenta osservazione di quadri e capolavori. 

L’occhio meccanico che ci mostra cotanta bellezza artistica non quello di una macchina da presa ma il nuovo iPhone 11 Pro Max, che non ha avuto bisogno di essere ricaricato durante le riprese.

La regista, Aksinia Gog, spiega che lo scopo del film è narrare una giornata all’interno del Museo. “L’Ermitage per me è un luogo speciale, è il protagonista vivo a cui è dedicato questo nostro viaggio. E in questo progetto vi è un interessante collegamento tra le Epoche storiche: l’arte infatti resiste e sopravvive al tempo, ed è oggi accompagnata dalle moderne tecnologie. Spero che il pubblico trovi il tempo di prendersi una pausa e immergersi in questa bellezza meditativa”.

VEDI ANCHE

NUOVE TECNOLOGIE

Ad