/ NEWS

Cortinametraggio 2.0, il primo Festival italiano ad approdare alla Rete aderendo alla campagna #iorestoacasa, attende la sua terza giornata. Il 25 marzo dalle 18.30, online sul sito del festival www.cortinametraggio.it, e in contemporanea su Canale 100 di Canale Europa, https://canaleeuropa.tv/it/cortinametraggio-tv.html, piattaforma televisiva online, Anna Ferzetti e Roberto Ciufoli introducono la serata.  

Il Concorso dei Cortometraggi presenta Maria – a chent’annos di Giovanni Battista Origo. Settembre 1943: i due soldati Sante Bacci e Nicola Caputo vengono dimenticati dall’esercito italiano in un luogo remoto sulle coste della Sardegna a causa delle difficoltà di comunicazione radio. L’intervento di una giovane donna del luogo riaccende le speranze dei due uomini. Poi, Anne di Stefano Malchiodi ispirato alla vera storia di James Leininger, un bambino americano che, fin dalla tenera età, mostrava di avere ricordi di una vita passata. L’occasione di Rita di Francesco Barozzi: la quotidianità di un'anziana e della sua badante, fra litigi vizi e dispetti, scandita dal suono di una misteriosa chat, un "terzo incomodo" che scombina gli equilibri e conduce la storia verso un imprevedibile svolta. Nel cast Elena Cotta. Ancora la visione de La Consegna di Paolo Porchi, ambientato nell’estate del 2018. I Mondiali di calcio sono in corso ma l’Italia non riesce a qualificarsi. Orfeo e Pietro sono due pigri fattorini. In ritardo come sempre faranno un incontro inaspettato. A Cup of Coffee With Marilyn di Alessandra Gonnella. Nel 1956, una giovane Oriana Fallaci viene mandata in America per un’inchiesta su Hollywood e vuole intervistare Marilyn Monroe con tutta la tenacia e l’irriverenza che la contraddistinguono. Nel cast Miriam Leone, con la colonna sonora di Francesca Michielin.

Per i Corti in Sala, la presentazione de L’Amica Del Cuore di Sara Donatella Cardillo, in Concorso anche nella sezione Cortometraggi. Durante l’orario di visita: in un ospizio, due anziane signore parlano tra di loro, Piera e Gemma, che ha poco tempo davanti a sé ma la sua amica la incoraggia a vivere appieno il presente realizzando le proprie fantasie, anche le più assurde.  

Nella sezione Videoclip Musicali MainstreamScusate se non Piango di Daniele Silvestri diretto da Giorgio Testi e Valerio Mastandrea. La macchina da presa segue la giornata di un giovane innamorato incapace di smettere di sorridere, anche nelle situazioni più inopportune. Tra gli interpreti Maya Sansa, Pietro Sermonti, Claudia Pandolfi, Sabrina Impacciatore, Paolo Calabresi, Andrea Bosca, Rolando Ravello, Daphne Scoccia, Elettra Mallaby, Lele Vannoli. S’affianca La Tua Futura Ex Moglie di Willie Peyote (pseudonimo di Guglielmo Bruno), diretto da Libero De Rienzo, ispirato al film della Nouvelle Vague Fino all’ultimo respiro di Jean-Luc Godard

Chiudono la serata i Videoclip Musicali UndergroundCosa Faremo Da Grandi? di Lucio Corsi per la regia di Tommaso Ottomano. Contenuto nell’ultimo capitolo di un mediometraggio interamente ambientato in Maremma e girato aPorto Ercole, sul peschereccio Freccia del capitano Carlo Mazzella, racconta di tre pescatori alla ricerca di una chitarra forziere di canzoni, chitarra che nel video prende il nome di Surprise, la vela dell’avventuriero Ambrogio Fogar, che compì il giro del mondo in solitaria. Nacchere di Clavdio diretto da Zavvo Nicolosi racconta un’improbabile storia d'amore e tradimenti tra un messicano e una spagnola, tra nacchere, peperoncini piccanti avvelenati e spasimanti inattesi. Infine, Tuta Black di Paky feat. Shiva diretto da Davide Vicari, un’esaltazione ideologica della tuta, segno distintivo degli appartenenti allo stesso filone musicale ma dal background culturale diverso, più votato alla ricchezza, allo sfarzo ostentato.   

VEDI ANCHE

CORTINAMETRAGGIO

Ad