/ NEWS

"Io sono in casa, restate in casa anche voi. Dobbiamo fare tutti la nostra parte": questo il messaggio che lo scrittore e fumettista Tiziano Sclavi, creatore di Dylan Dog, ha lanciato ai seguaci di una delle serie a fumetti più fortunate di sempre, tramite un video appello postato sul canale YouTube della Sergio Bonelli Editore. Da sempre restìo alle pubbliche apparizioni il padre dell'indagatore dell'ignoto viene ripreso dalla moglie Cristina, nello studio della loro casa a Venegono Superiore in provincia di Varese: "Chiedo scusa ma non so parlare in pubblico, faccio fatica ad apparire in video però mi sembra giusto fare un'eccezione per questa situazione d'emergenza. E' doveroso - prosegue - ringraziare il personale sanitario. I medici e gli infermieri morti per salvarci sono dei martiri". 

"E' un gran casino qui, lavoro il meno possibile e gioco con mia moglie ai videogiochi. Restiamo tutti in casa, ricordate che potreste essere infetti e quindi spargere il contagio anche se siamo senza sintomi", conclude. Il video termina con le tavole realizzate per l'occasione, in collaborazione con il disegnatore Sergio Gerasi, in cui Dylan Dog si rivolge ai lettori utilizzando le stesse parole del suo creatore. 

VEDI ANCHE

APPELLI

Ad