/ NEWS

Gabriele Muccino ha lanciato una campagna sui propri profili social annunciando un progetto di film sulla quarantena da Coronavirus, e invitando tutti, in un post intitolato 'Il grande caos’, ad inviare  riflessioni e racconti dalla quarantena, lasciando anche un indirizzo mail, gmuccino3@gmail.com, dove inviare i propri contributi, siano essi mail, video messaggi o anche semplici messaggi vocali.

“Vorrei realizzare un film su questo momento storico che tutti insieme, ad ogni latitudine sociale e geografica, stiamo attraversando. Se vorrete collaborare con me, vi prego scrivetemi delle vostre esperienze, riflessioni, raccontatemi delle vostre ansie, dei cambiamenti che stanno subendo le vostre vite ma soprattutto il vostro sguardo sulle cose, se sta cambiando e come. Raccontatemi dei vostri rimorsi, dei vostri dolori, delle vostre gioie, dei vostri amori strappati, dei vostri amori ritrovati, di quello che cambiereste se tornaste indietro e quello che pensate di cambiare quando tutto ciò sarà passato".

“Scrivetemi di voi, fatelo confidenzialmente. Sarò l’unico a leggere le vostre testimonianze”, ha aggiunto il regista che dice di aver già ricevuto centinaia di testimonianze, ritratto di un’Italia sconvolta che sarà complessissimo raccontare ma che vorrebbe tentare di fare, poiché l'arte ha da sempre raccontato gli uomini e il loro tempo. “Aiutatemi a scrivere questo film (e anche a lasciar scorrere in libertà i pensieri folli e inesplorati che navigano nelle nostre menti in questi giorni in cui nulla è più come prima)”.

VEDI ANCHE

CORONAVIRUS

Ad