/ NEWS

È breve, è ironico, è casalingo. È “uno show della quarantena”, è Will from Home, la serie Snapchat che Will Smith produce da casa, dove anche lui è costretto a causa della pandemia.

12 piccoli video, con uscita il lunedì, mercoledì e venerdì, ambientati tra salotto e garage di casa: un’atmosfera informale, casalinga appunto, e infatti Will Smith, oltre a giocare con gli effetti ludici tipici del social su cui trasmette, coinvolge anche la famiglia, e la famiglia più ampia dei colleghi famosi, una per tutti Tyra Banks, supertop e attrice, che ebbe il suo esordio proprio accanto all’attore nell’iconica serie Willy, il principe di Bel-Air

Will from Home non è casalinga, però, se non nell’ambientazione, infatti è una produzione a tutti gli effetti, curata dalla sua società, la Westbrook Media, con il desiderio di esplorare le nuove forme racconto in questo periodo di confinamento globale, puntando a tenere alto il morale del pubblico, con umorismo e velocità tipiche della sua ironia: "Will sentiva in sé molta energia creativa repressa ed era entusiasmato dal poterla sfruttare facendo qualcosa in una maniera nuova e diversa" ha spiegato a “The Hollywood Reporter” Sean Mills, responsabile del contenuto originale di Snapchat. La serie è parte del racconto dedicato dall'app a contenuti speciali per la pandemia, compresi brevi video in cui i virologi, a capo della task force scientifica USA contro il Virus, Anthony Fauci e Deborah Birx, spiegano in termini semplici misure precauzionali e fasi dell'emergenza. Una sezione che, stando ai dati della piattaforma, è stata visualizzata finora da 68 milioni di utenti. "Questa comunità vuole contenuti positivi e che arricchiscano - aggiunge Mills - Non  solo  intesi come evasione dalla realtà ma come racconto del buono che può emergere da un momento difficile che si vive. Will from Home rientra perfettamente in questo".

VEDI ANCHE

ATTORI

Ad