/ NEWS

Era il ’59 quando un topo immaginario prendeva forma antropomorfa grazie a Maria Perego, autrice televisiva che, insieme al marito, Federico Caldura, hanno dato vita a Topo Gigio

È stato protagonista fisso di tante puntate de Lo Zecchino d’Oro, ha avuto la voce di Domenico Modugno, è andato in America ospite del popolare Ed Sullivan Show, ha duettato con Dario Fo e John Wayne, e poi pupazzi come giocattoli di migliaia di bambini e campagne pubblicitarie e storie televisive ispirati a lui.

Fino all’ultima, quella imminente, che sta per approdare su RaiPlay, una serie animata in 52 episodi, un progetto di Rai Ragazzi, dall’autunno in onda anche sul canale pre-scolare Rai yoyo. L’anteprima “pasquale” da domani, 8 aprile, sulla piattaforma Rai, i primi 13 episodi: dopo l’estate tutto il resto delle puntate on air sul canale 43 della televisione. 

"Topo Gigio non è una marionetta, né un burattino, ma un neologismo creato dal mio lavoro… ha l'innocenza, lo stupore, il senso di inadeguatezza dei bambini. Per questo tutti se ne innamorano" spiegava Maria Perego, la “mamma” del Topo, scomparsa lo scorso novembre a 95 anni, e che ha supervisionato fino all'ultimo possibile la serie tv: ha partecipato all'ideazione e alla scrittura

Il 2D per l’animazione della serie, prodotta tra Milano e Firenze da Topo Gigio Srl e Movimenti Production: una storia delle avventure quotidiane del topolino Gigio, dolcissimo roditore, vivace d’intelletto.

VEDI ANCHE

KIDS

Ad