/ NEWS

Una signora del cinema mondiale, Helen Mirren, cittadina che onora l’Italia della sua presenza per molti mesi dell’anno, vivendo in Puglia: gigante del cinema, della serialità tv e di pièce teatrali, Premio Oscar per The Queen, verrà insignita del Premio Flaiano Internazionale alla Carriera.

La 47ma edizione del Premio si svolgerà, come di consueto, a Pescara, e il 5 luglio prossimo sarà la giornata dedicata a Helen Mirren, che accoglierà il Premio soprattutto nel nome della grande ammirazione per il cinema italiano e in particolare per le nostre sceneggiature, strumento fondamentale per lei per scegliere di accettare un film: "Amo non solo Anna Magnani e Sophia Loren, ma quando vidi Monica Vitti in L'avventura di Antonioni fu una vera e propria rivelazione. Allora facevo la cameriera a Brighton e amavo chiudermi nei cinema che odoravano di birra e tabacco". 

"Ecco il mio segreto, inizio a leggere dall'ultima pagina. Se il mio personaggio c'è ancora, allora è buon segno. Se esce di scena prima, ma in modo drammatico e grandioso, può ancora andare. Se sparisce nel nulla, dico no", dichiara Mirren, ancora in riferimento all’importanza della sceneggiatura nel cinema. 

VEDI ANCHE

PREMI

Ad