/ NEWS

Selfie, l’ultimo film di Agostino Ferrente, distribuito da Istituto Luce Cinecittà, recente vincitore del David di Donatello per il Miglior Documentario e già finalista agli EFA, gli Oscar Europei, presentato in prima mondiale alla Berlinale e premiato in oltre 15 festival nazionali ed esteri, continua il felice percorso di riconoscimenti internazionali: il film rientra nelle prestigiose “Étoiles de la Scam”, ossia i 30 documentari scelti (su una concorrenza di 450 titoli) dalla SCAM, la società francese che tutela le opere documentarie. 

I 30 film saranno protagonisti del festival parigino “Les Étoiles du documentaire” il 7 e 8 novembre 2020. Selfie è l’unica co-produzione italiana, insieme a La strada dei Samouni di Stefano Savona, a entrare in questa speciale selezione, che promuove il nuovo cinema del reale in Francia. Un’occasione importante per il film, che nel frattempo prosegue la sua vita di proiezioni – dopo l’ottimo passaparola all’uscita nel 2019 – come dimostrato dal recente speciale del TG1 che lo ha mandato in onda e lo streaming su Miocinema, a testimonianza di un piccolo caso di longseller.

VEDI ANCHE

FESTIVAL

Ad