/ NEWS

La quarta edizione del Pop Corn Festival del Corto all'Argentario slitterà a luglio 2021 a causa dell’emergenza nazionale. “Non ci sono le condizioni per organizzare al meglio l’edizione 2020 – ha spiegato Francesca Castriconi dell’associazione Argentario Art day, organizzatrice del festival – ci abbiamo provato ma purtroppo non abbiamo trovato un modo sostenibile per organizzare la quarta edizione che si terrà l'anno prossimo”.

“Sono arrivati molti corti – ha detto Castriconi – per l’edizione 2020 che avevamo preparato con molte novità, premi nuovi e tanto entusiasmo che sicuramente porteremo con noi per quella del 2021”. Le attività dell'associazione, durante l'anno, non si sono mai fermate sia per organizzare l'edizione 2020, oggi slittata, sia nel mondo delle produzioni, concorsi ed eventi speciali. Tra le iniziative da segnalare la vittoria del cortometraggio Il Castello di Alessandro Capitani prodotto da Francesca Castriconi e dall’associazione Art Day Argentario premiato dal Comitato Regionale per le Comunicazioni (Corecom) della Toscana per il progetto “Toscana in spot 2019. Cambiamento climatico e stili di vita”. 

Lo spot è stato realizzato sul tema delle possibili risposte positive ai profondi mutamenti climatici causati dall'uomo (global warming, gestione dei rifiuti, energie rinnovabili, sfruttamento ambientale, ecc.). Nel corto una bambina felice di andare al mare in una situazione di vita comune che si impegna a costruire un castello di sabbia ma che alla fine viene costruito con la plastica abbandonata in spiaggia per lo stupore della sua famiglia che nel mentre stava riposando. Il corto/spot è visibile sul profilo Facebook del Pop Corn Festival del Corto e al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=U6uhnpVcKdI

“Siamo felici – ha detto Francesca Castriconi, ideatrice e direttrice del festival - di aver dato un piccolo contributo per la battaglia alla sensibilizzazione al rispetto dell’ambiente”. Il festival è organizzato dall’associazione Argentario Art Day che dal 2008 opera sul territorio dell’Argentario, in collaborazione e con il contributo del Comune di Monte Argentario. A sostegno dell’iniziativa anche Panalight, Lux Vide, Banca Tema e Albiati Vivai e la partecipazione straordinaria di Raffaella Carrà che ha indetto un prestigioso premio al corto con l’idea più originale.

VEDI ANCHE

CORONAVIRUS

Ad