/ NEWS

Sono state scelte le opere in Virtual Reality della 77ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia, per la sezione denominata quest’anno Venice VR Expanded.

Le opere in Virtual Reality di questa edizione della Mostra, anziché sull’isola veneziana del Lazzaretto Vecchio, saranno interamente fruibili online, grazie a una piattaforma digitale innovativa. 

Venice Vr Expanded presenterà 31 progetti immersivi in Concorso9 Fuori Concorso – Best of VR (selezione internazionale delle migliori opere VR) e 4 progetti sviluppati nel corso della quarta edizione di Biennale College Cinema – VR, o di edizioni precedenti, di cui uno, l’italiano Vajont, sostenuto dal grant Biennale. I 44 progetti complessivi provengono da 24 Paesi.

Dal 2017, la Biennale di Venezia ha dato il via alla prima competizione di opere in Realtà Virtuale: quest’anno, l’accessibilità esclusivamente online di Venice VR Expanded rappresenta un nuovo impegno e una sfida per garantire la presenza, nell’ambito della Mostra del Cinema di Venezia, dell’esperienza di questa nuova forma d’arte in rapida evoluzione rappresentata dalla Realtà virtuale. Gli spettatori accreditati della Mostra avranno accesso a tutti i titoli del programma, attraverso uno speciale accredito VR. Tutte le opere selezionate sono riservate ai maggiori di 14 anni.

La Giuria internazionale di Venice VR Expanded è composta da: Celine Tricart – presidente (USA), regista e sceneggiatrice, esperta di Realtà virtuale e 3D, nota per la forza emotiva e il particolare stile visivo delle sue opere. A Venezia nel 2019 ha vinto con The Key il Gran Premio della Giuria per la Migliore Opera VR Immersiva; Asif Kapadia (Gran Bretagna), regista di film e documentari. Il suo Amy, presentato in prima mondiale a Cannes nel 2015 sulla cantante Amy Winehouse, ha vinto l’Oscar come Migliore Documentario; Hideo Kojima (Giappone), autore dei videogiochi più venduti, fra i quali la serie Metal Gear, è noto nel mondo per aver allargato i confini della creatività in questo campo ed è considerato il padre del genere "stealth".

La Giuria Venice Virtual Reality assegnerà: Gran Premio della Giuria per la Migliore opera VR ImmersivaMigliore Esperienza VR Immersiva Migliore Storia VR Immersiva.

VEDI ANCHE

VENEZIA 77

Ad