/ NEWS

PESARO - Il pubblico pesarese del cinema in Piazza, prima della proiezione del film serale, ha l'occasione di gustare le pillole realizzate dall'Archivio del Luce in occasione dei 90 anni dell'Istituto di Via Tuscolana. Si tratta di un'antologia di sette filmati legati al territorio che coprono un arco temporale che parte nel 1931 e arriva al 1969 attraverso le riprese dei celebri Cinegiornali. Scene di vita cittadina, momenti della stagione balneare, feste di piazza e sagre, come quella dell'aquilone, una colonia estiva durante in Ventennio, si succedono, fino ad arrivare alla storia più recente, con l'entrata in scena della Mostra del Nuovo Cinema, ripresa nella sua terza edizione, quella del 1967, con Silvano Agosti premiato per Il giardino delle delizie. Un "punto Luce" che il principale archivio audiovisivo italiano, recentemente entrato nel registro Memory of the World dell'Unesco, riproporrà anche alla Mostra del Cinema di Venezia. E sempre sull'onda della nostalgia, il festival di Pesaro propone anche un filmato realizzato con materiali delle Teche Rai sulla sua storia, dagli anni '60, attraverso i '70 e fino al 2000. Tanti i personaggi che scorrono nelle immagini, da Pasolini a Jack Nicholson, da Bernardo Bertolucci a Nelson Pereira dos Santos. E non mancano le riprese delle cariche della polizia nel '68.

VEDI ANCHE

PESARO 2014

Ad