/ NEWS

Edoardo Bruno, critico cinematografico, regista, fondatore e direttore della rivista 'Filmcritica' è morto a Roma all’età di 92 anni. Nel 1950, anche in seguito all’incoraggiamento di André Bazin, fondò la rivista a cui collaborarono filosofi come Umberto Barbaro e Galvano Della Volpe, e un regista come Roberto Rossellini. Quest'anno la rivista ha compiuto 70 anni e pubblicato il nr 700, forse l'ultimo cartaceo.

Bruno ha insegnato cinema alle Università di Palermo, Salerno, Roma e Firenze. A lui si deve ’invenzione del Premio Barbaro per il miglior libro di cinema, nonché quella del Premio Campidoglio Maestri del Cinema, conferito a registi come Scorsese, Jean-Luc Godard, Clint Eastwood. Nel 1969, diresse anche un film, La sua giornata di gloria, interpretato da Carlo Cecchi e Philippe Leroy, che esprime la sua concezione politico-filosofica del cinema. Un film che pone inquietanti interrogativi sulla lotta armata, il tradimento, le contraddizioni della violenza. Fabio Segatori ha pubblicato nel 1996 un libro, L’avventura estetica, che fa la storia della rivista 'Filmcritica'.

VEDI ANCHE

LUTTI

Ad