/ NEWS

Non c'è stato l'atteso salto in avanti del box office nel fine settimana appena passato, nonostante le numerose nuove uscite in sala. L'incasso totale si attesta, infatti, a 2 milioni 326mila euro, con un leggero incremento del +3% rispetto alla scorsa settimana, ma in netta perdita (del 77%) sullo stesso periodo dell'anno scorso. A conquistare il primo posto nella classifica il disaster movie Greenland di Ric Roman Waugh, con Gerard Butler, che incassa 725mila euro nel weekend. Al secondo posto resiste, alla seconda settimana di programmazione, Lacci, il film di Daniele Luchetti che ha aperto il Festival di Venezia 2020 e che porta a casa 194mila euro (628mila in totale). Dal film di apertura della Mostra del cinema a quello di chiusura: sul terzo gradino del podio esordisce il noir Lasciami andare di Stefano Mordini con Stefano Accorsi, Valeria Golino, Maya Sansa: 178mila euro in quattro giorni.

Subito dietro le commedie new entry Un divano a Tunisi con 155mila euro e Divorzio a Las Vegas con 146mila. Sesto posto per thriller Il giorno sbagliato con Russell Crowe, che segna un incasso di 132mila euro nel weekend e di poco più di un milione in tre settimane di programmazione in sala. Scivola in settima posizione il blockbuster Tenet, ormai sopra i 6,6 milioni in sette settimane. Padrenostro, passato a Venezia con Pierfrancesco Favino, supera di poco i 100mila euro (107.787 e 900mila in totale). Chiudono Creators - The Past con 69mila euro al debutto e Burraco fatale con 67mila (268mila in due settimane). 

VEDI ANCHE

INCASSI

Ad