/ NEWS

Tutti i più grandi attori della stagione d'oro di Hollywood e di Cinecittà hanno avuto un maestro romano per imparare l'arte di tirare a duello: Enzo Musumeci Greco (1911-1994) che avviò l'attività della scherma scenica nel 1939, esordendo nel film Un'avventura di Salvator Rosa di Alessandro Blasetti. Il celeberrimo schermidore, con una carriera ricca di vittorie nazionali e internazionali, ha insegnato a tirar di spada a star del calibro di Richard Burton, Burt Lancaster, Tyrone Power, Errol Flynn, Max von Sydow, Orson Welles, ma anche a Vittorio Gassman, Walter Chiari e perfino a Gina Lollobrigida e a tantissimi altri.

E tra gli 'allievi' del maestro d'armi Musumeci Greco ci fu anche Charlton Heston, il mitico interprete di Ben Hur, il film che compie sessant'anni in questi giorni. Durante la sua lunga permanenza a Roma per le riprese del film, l'attore statunitense, che ottenne il premio Oscar per il miglior attore proprio per l'interpretazione del kolossal epico, imparò a usare le armi bianche proprio grazie alle lezioni impartite da Musumeci Greco, non solo abile spadaccino fuori e dentro il set, ma anche apprezzato per il suo tratto umano affabile quanto rigoroso e puntuale nell'arte da lui insegnata.

In occasione della Festa del Cinema di Roma, il maestro Renzo Musumeci Greco ha portato in scena i duelli dei film più famosi. Ospite della sezione "Risonanze", ha aperto le porte della Casa Museo di via del Seminario 87, sede dell'Accademia d'Armi Musumeci Greco, la più antica sala di scherma del mondo che ospita una collezione di armi dal XV al XX secolo. Per l'evento "Dalla pedana al set" - questo il titolo dell'iniziativa - Renzo Musumeci Greco (docente di Scherma scenica sulle orme del padre Enzo che fondò questa disciplina negli anni '40) ha guidato i visitatori fra armi di scena utilizzate in film che hanno fatto la storia del cinema, proiezioni di celebri duelli cinematografici, 'assalti' di scherma dal vivo. 

VEDI ANCHE

ROMA 2020

Ad