/ NEWS

Dopo avere resistito con determinazione a una violenta malattia e senza avere mai voluto interrompere il lavoro in ANICA, Mina Larocca, DG presso l'associazione dell'industria audiovisiva, è mancata domenica 22 novembre. L’ANICA esprime il dolore profondo di tutti gli associati, del personale e di quanti l’hanno conosciuta, stimata ed amata. Siamo vicini a suo figlio Alessandro e a tutti i suoi familiari, come ancora ieri sera il presidente Francesco Rutelli ha testimoniato nella casa di Mina, che viveva le sue ultime ore. Mina è stata una donna eccezionalmente capace ed integra, ha guidato con fermezza e sensibilità la struttura associativa, dimostrando un coraggio formidabile.

"La morte così prematura di Mina Larocca ha inflitto a tutti noi - non solo al suo giovane figlio e ai suoi cari - un dolore dirompente. La nostra Direttore Generale è stata una grande donna, piena di passione, determinazione ed energia, sino agli ultimi istanti della sua vita. Ha lottato con tutte le forze contro un male crudelissimo. Questo però non le ha impedito di continuare a supportare ANICA con coraggio e visione. Ci impegneremo per rendere onore a Mina continuando il suo lavoro, anche se nessuno potrà svolgerlo con la sensibilità e la fermezza che ne hanno caratterizzato la troppo breve vita", ha detto Francesco Rutelli, presidente ANICA.

VEDI ANCHE

LUTTI

Ad