/ NEWS

Tra rinvii, cambi di regia e Covid, Indiana Jones 5, ora affidato alla regia di James Mangold dopo l'abbandono di Spielberg, ancora non si è visto. Sebbene sia stato più volte confermato che il protagonista sarebbe stato ancora Harrison Ford, pare che comunque, per i film successivi, come è comprensibile data l'età dell'attore, si stia pensando a un recast.

L'attore in questione sarebbe Chris Pratt, da anni tra i favoriti dei fan (insieme a Bradley Cooper) per ereditare frusta e Fedora di Indiana. Secondo lo scooper Daniel Richtman, la Lucasfilm ha adocchiato Pratt per interpretare una versione più giovane del personaggio.

Sostiene anche che proprio Indiana Jones 5 preparerà il terreno che spianerà la strada a Pratt per i prossimi progetti, sia film che serie spin-off su Disney+ e uno show animato.Il nuovo film è stato confermato nel 2016 con Koepp alla sceneggiatura, ma nel 2018 Jonathan Kasdan (il cui padre Lawrence Kasdan scrisse I Predatori dell'Arca Perduta) venne assunto come secondo sceneggiatore, salvo poi assistere nel 2019 al ritorno dell'inossidabile David Koepp. Alla fine però, come noto, James Mangold ha sostituito Steven Spielberg alla regia del film, e questa è stata la 'goccia che ha fatto traboccare il vaso' per Koepp.

"Quando James Mangold è subentrato a Steven, diciamo che ho capito che sarebbe stato un punto di rottura abbastanza logico", ha sottolineato lo sceneggiatore.Il quinto film è ancora previsto per il 2022 e si propone di chiudere la storia di Indiana Jones.

VEDI ANCHE

ATTORI

Ad