/ NEWS

Roberto Andò, autore del libro e del film Il bambino nascosto ha parlato con l’ANSA della sua ultima opera cinematografica, pronta "a metà febbraio".

Il regista sta ultimando il montaggio, dopo essere "riuscito a finire le riprese sul set ad agosto. Ma a questo punto penso che il film uscirà in autunno, quando, speriamo, le sale potranno riaprire. Non honulla contro le piattaforme – precisa, ma per me il cinema, per il significato sociale e culturale cheha, è in sala. La pandemia ha solo accelerato un processo che era già in corso. Ma culturalmente, proprio per non accentuare quel distacco e puntellare il rapporto con il pubblico, in questo momento dobbiamo difendere le sale, stare accanto agli esercenti".

Girato a Napoli e prodotto da BiBi Film e Rai Cinema, il film racconta di Gabriele Santoro, professore di pianoforte al conservatorio San Pietro, interpretato da Silvio Orlando, e di un bambino di dieci anni che una mattina si intrufola nel suo appartamento.

VEDI ANCHE

DISTRIBUZIONE

Ad