/ NEWS

Per cinque settimane, dallo scorso 17 gennaio, il pubblico televisivo della domenica si è appassionato alle vicende dell’assistente sociale napoletana interpretata da Serena Rossi, facendo della fiction Mina Settembre - una coproduzione Rai Fiction e Italian International Film, prodotta da Fulvio e Paola Lucisano - uno dei programmi televisivi più seguiti di questo inizio anno.

Gli ascolti ogni domenica sono cresciuti, dal 17 gennaio al 14 febbraio, dal 22.6% al 26.4% di share, raggiungendo picchi di oltre 6.5 milioni di telespettatori.    

Commenta la produttrice Paola Lucisano: "Siamo felici di questo successo che ci ripaga dagli sforzi fatti in questo periodo di pandemia. Ringrazio Napoli e la Campania e soprattutto Rai Fiction per aver creduto nel progetto".

Protagonista di Mina Settembre è Serena Rossi, assistente sociale alla continua ricerca di una soluzione ai problemi degli altri divisa tra l’ex marito (Giorgio Pasotti) che vuole riconquistarla dopo un tradimento e l’affascinante ginecologo del consultorio interpretato da Giuseppe Zeno, sempre alle prese con una mamma ingombrante interpretata dalla straordinaria Marina Confalone.

Nel cast figurano anche Christiane Filangieri, Valentina D’Agostino, Nando Paone, Massimo Wertmuller, Rosalia Porcaro, Ruben Rigillo, Francesco Di Napoli, Davide Devenuto, Michele Rosiello, Susy del Giudice, Primo Reggiani. Scritta da Fabrizio Cestaro, Doriana Leondeff, Fabrizia Midulla e Marco Videtta, la prima stagione di Mina Settembre - liberamente tratta dai racconti di Maurizio de Giovanni Un giorno di Settembre a Natale e Un telegramma da Settembre, editi da Sellerio – è composta da dodici episodi da 50’, diretti da Tiziana Aristarco.

VEDI ANCHE

TV

Ad