/ NEWS

Il 18 febbraio 2021 la Perseverance Rover della NASA atterra su Marte, e il movimento Fridays For Future, nato sulla scia dell’attivismo ambientalista di Greta Thunberg, "ha detto la propria” in merito alla missione sul Pianeta Rosso, e l’ha fatto con un cortometraggio dal tono ironico.

 Un progetto in collaborazione con lo studio Fred e Farid di Los Angeles,  intitolato 1% - per risvegliare il 99% degli umani che dovranno restare sulla Terra.   

La Terra in questo momento è un pianeta difficile, respiriamo con mascherine protettive, abbiamo una socialità ridotta, e tutte le prassi piacevoli della vita sono rimandate a data da destinarsi. Questa "nuova normalità" ci fa domandare che tipo di futuro offriremo alle nuove generazioni e così il desiderio di fuggire in una specie diEden - scoprire terre inesplorate, ricostruire un mondo migliore - è molto forte in questo momento. "E se scappassimo dalla Terra e andassimo su Marte?" è la domanda da cui parte il cortometraggio, visto che la missione delle persone di colonizzare il Pianeta Rosso sta guadagnando slancio e vengono spesi miliardi e miliardi di dollari. 

Rover Perseverance atterra su Marte (2.7 bilioni didollari), unendosi all'orbiter Hope degli Emirati Arabi Uniti, all'orbiter cinese Tianwen-1, e al duo rover, appena “ammartati”. I rover per ora, ma gli umani sono i prossimi: il visionario Elon Musk è "altamente fiducioso" che SpaceX potrà far atterrare gli umani su Marte entro il 2026.

Il messaggio sarcastico del corto di FFF: "è solo una buona notizia per coloro che sono miliardari o leader mondiali, il famoso 1%. Tutti gli altri sono semplicemente sfortunati: il 99% dovrà rimanere sulla Terra, allora faremo meglio a salvare questo Pianeta, non abbiamo scelta".   

Il corto è la terza collaborazione tra Fred & Farid Los Angeles e Fridays For Future, dopo House on Fire e If YouDon't Believe In Global Warming, How About Local Warming?: "Questa volta abbiamo mirato a creare un film che evocasse i film di propaganda, ma che provocasse gli spettatori, per chiamarli all'azione per risolvere il cambiamento climatico,che sta distruggendo il nostro pianeta natale. Semplicemente non abbiamo scelta". 

VEDI ANCHE

CORTOMETRAGGI

Ad