/ NEWS

Arriva in visione gratuita in tutto il mondo sul canale YouTube di Netflix, per due giorni, il film di Aaron Sorkin, Il processo ai Chicago 7, che ricostruisce uno dei processi americani più famosi, di cui ricorre l’anniversario della conclusione, dopo mesi di aula, il 18 febbraio del 1970.

Quella che doveva essere una manifestazione pacifica alla convention del partito democratico statunitense del 1968 si trasformò in una serie di scontri violenti con la polizia e la Guardia nazionale. Gli organizzatori delle proteste, tra cui Abbie Hoffman, Jerry Rubin, Tom Hayden e Bobby Seale, sono stati accusati di cospirazione e incitamento alla sommossa in uno dei processi più noti della storia americana,

Il film, che ha fatto incetta di candidature ai Golden Globes, è disponibile su Youtube in lingua originale, con la possibilità di attivare sottotitoli in otto lingue, tra cui l'italiano, da venerdì 19 febbraio a domenica 21 febbraio. Nel cast, tra gli altri, Sacha Baron Cohen, Eddie Redmayne, Frank Langella, Mark Rylance, Michael Keaton e Joseph Gordon-Levitt.

Per Sacha Baron Cohen che della storia interpreta uno suoi personaggi simbolo, Abbie Hoffmann (attivista, scrittore e tra le figure di riferimento del movimento di protesta del '68), è stata una grande gioia poter interpretare un uomo che ha sempre ammirato al quale aveva anche dedicato parte di una sua dissertazione quando era studente di storia a Cambridge: "Ero ossessionato da lui sin da quando avevo 20 anni - ha dichiarato - e quando tredici anni fa ho saputo che Spielberg stava lavorando a un film sul processo ai Chicago 7 mi sono subito proposto per il ruolo. Ho lavorato settimane per avere il giusto accento". Il progetto poi si è fermato ed è stato ripreso solo recentemente da Aaron Sorkin: "Essere sul quel set con giganti del teatro e del cinema come Frank Langella, Eddie Redmayne, Mark Rylance, è stato incredibile. Le comparse che facevano da spettatori al processo, applaudivano tra una scena e l'altra".

VEDI ANCHE

STREAMING

Ad