/ NEWS

Nell'autunno del 1969, Raffaele Minichiello, italo americano pluridecorato marine e veterano del Vietnam di 19 anni, si imbarcò a Los Angeles su un volo TWA diretto a San Francisco. Era armato e nelle successive 48 ore mise in atto il primo dirottamento transoceanico della storia, con destinazione finale Roma. L'incredibile storia di Raffaele ha ispirato il personaggio di Rambo, interpretato da Sylvester Stallone nell'omonimo cult degli anni '80 diretto da Ted Kotcheff.

Ora questa storia diventa un documentario: The Hijacker, il nuovo progetto del regista Alex Infascelli (tra i suoi tanti lavori, Almost Blue, S is for Stanley e Mi chiamo Francesco Totti). Scritto dallo stesso Infascelli con Vincenzo Scuccimarra, è tratto dal libro Il Marine di Pierluigi Vercesi e Raffaele Minichiello, edito in Italia da Mondadori.

"Dopo Kubrick e Totti - spiega Infascelli - racconto la storia di un uomo comune, la cui vicenda straordinaria e controversa, è quella tipica dell'antieroe hollywoodiano: tra cielo e terra, tra Bene e Male, senza soluzione di continuità". Per Lorenzo Mieli, CEO di The Apartment, e Gabriele Immirzi, CEO di Fremantle Italia: "Alex è uno dei registi più ispirati della sua generazione. Siamo molto fieri di far parte di questo nuovo capitolo della sua opera creativa e siamo fermamente convinti che la storia di Minichiello abbia, per tanti versi - sorprendenti e affascinanti - un forte impatto nel nostro mondo di oggi". 

Il documentario è prodotto da Fremantle Italia con Rai Cinema, con la collaborazione di The Apartment, società del gruppo Fremantle. Fremantle International si occuperà delle vendite internazionali. Le riprese inizieranno a metà del 2021.

VEDI ANCHE

PRODUZIONE

Ad