/ NEWS

“Diciamocelo, cari Giurati del @PremioDavid: questa ennesima volta (è dal 2003 che snobbate il mio lavoro), l’avete fatta grossa. A perdere non sono io, ma la vostra credibilità, smarrita da tempo. Farò il tifo per @miramazzotti e @ClaudioBaglioni #Gliannipiùbelli”, con questo tweet di ieri, 28 marzo, Gabriele Muccino ha aperto una polemica vs il premio David di Donatello.            

"Mi spiace e capisco la delusione, ma a votare ai David di Donatello sono tutti professionisti di cinema molto selezionati": così Piera Detassis, direttore artistico dell’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello, risponde a Gabriele Muccino, precisando: "Muccino non si deve lamentare perché in realtà ha due candidature per Gli anni più belli: quella andata a Michaela Ramazzotti e quella appunto alla canzone di Baglioni".

Gli anni più belli è in cinquina anche al David Giovani destinato al Miglior Film votato, con apposito regolamento, da una giuria di giovani delle scuole superiori e delle università.

VEDI ANCHE

DAVID 2021

Ad